Muffins vegan banana e cioccolato

Muffins vegan banana e cioccolato

Muffins vegan banana e cioccolato, senza uova, latte e glutine. Mi piace sperimentare nuovi modi di cucinare, soprattutto quando parliamo di dolci. Sono a dieta, senza glutine e latticini, perchè mio figlio che allatto, continua ad avere coliche e sto cercando di capire se può derivare da quello.

E’ un’ottima occasione altrimenti mai mi sarei messa di mio pugno a provare ingredienti alternativi.

Sono attenta a quello che mangio e cerco di dare ai miei figli una dieta equilibrata, con pochi grassi e pochi zuccheri. Non sono una talebana del latte e della carne, mi piace il burro, mi piace la pasta, adoro un bel pezzo di carne. Diciamo che quando si tratta di mangiare il mio palato ha la priorità. Sono una buongustaia.

E per questo motivo ho sempre pensato che determinati ingredienti fossero fondamentali alla buona riuscita di una torta, di un dolce.

Beh mi sbagliavo.

Ieri era il mio compleanno e ho preparato questi muffin. Non volevo rinunciare al dolce proprio il giorno della mia festa, ma non volevo distruggere gli sforzi fatti fino ad oggi per portare avanti questa dieta.

Così ho sperimentato, ho cercato qualche ispirazione online e ho unito varie ricette trovate nei miei appunti adattandole alla mia dieta.

Questi muffin sono buonissimi, i vostri figli ne andranno pazzi.

Che bello sapere di poter offrire qualcosa di buono e allo stesso tempo salutare!

 

Inoltre, sono davvero facilissimi da fare. Da manuale, credetemi!

muffin-senza-glutine-banana-cioccolato

INGREDIENTI:

  • 2 banane mature
  • 160 gr zucchero semolato
  • 150 ml acqua
  • 150 ml latte di cocco
  • 40 gr/4 cucchiaini di olio di cocco
  • 85 gr cioccolato fondente senza latticini
  • 250 gr farina lievitante senza glutine
  • Una manciata di mandorle se gradite
  • Condimenti opzionali: stelle con cioccolato bianco (queste non c’erano senza latticini) muffin-vegani-senza-glutine-banana-cioccolato

TEMPO di preparazione: 10 min

TEMPO di cottura: 20 min 180 C

METODO:

  1. Preriscaldare il forno e inserire i pirotti nella teglia per i muffin.
  2. In una ciotola, setacciare la farina, poi aggiungere lo zucchero (o l’agave o il miele – in fondo al post una lista di sostituti dello zucchero) e l’acqua fredda.
  3. Sciogliere la barretta di cioccolato con l’olio di cocco in un pentolino, quindi aggiungere al resto.
  4. Cuocere in forno per 20 minuti (miniere non cresciuto come al solito muffin, non so se dipende dalla farina senza glutine).muffin-vegani-senza-glutine-banana-cioccolato
  5. Togliere e lasciare riposare per 15 minuti.
  6. Conservare in un contenitore ermetico o coperto con pellicola trasparente per alcuni giorni. Congelare per conservarli più a lungo.
    muffin-vegani-senza-glutine-banana-cioccolato
    muffin-vegani-senza-glutine-banana-cioccolato

CURIOSITA’

Il muffin inglese tradizionale è molto diverso dalla varietà americana, che è quello che immaginiamo tutte le volte che parliamo di muffin. Il muffin inglese è di solito cotto come un disco tipicamente di circa 8 cm di diametro. Di solito è suddiviso in due, tostato e macinato, e porta una vaga somiglianza con una crumpet o picello. Sono chiamati muffin inglesi ma sono stati importati dall’America negli anni ’90! Sono stati inventati da Samuel Bath Thomas, un expat britannico, che emigrò a New York nel 1874. Nel 1880, aveva un proprio forno nel quartiere ora conosciuto come Chelsea.

Scopri tutte le sostanze dolcificanti alternative per fare dolci senza zucchero:

  • Zucchero di canna integrale
  • Miele
  • Malto d’orzo
  • Sciroppo di mele
  • Succo d’agave
  • Succo d’uva
  • Melassa
  • Amasake
  • Stevia
  • Miele di Maguey
  • Miele di Manuka
  • Miele di riso o sciroppo di riso
  • Panela o piloncillo

Fatemi sapere se vi sono piaciuti!

Potete salvare la ricetta pinnandola da qui sotto!

A presto!

 

Francesca

muffin-vegani-senza-glutine-banana-cioccolato

 

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.