La prima volta a Londra con bambini (consigliato da una londinese)

La prima volta a Londra con bambini (consigliato da una londinese)

Vivo a Londra da 2 anni e ho due bimbi molto piccoli, di 3 anni e 18 mesi. Visitare una città con dei bambini può essere stressante, se non si è ben organizzati. Ma si può fare, soprattutto in una città come Londra, che è perfettamente adatta ad accogliere i piccoli turisti. Sono qui per dirvi che la vostra prima volta a Londra con bambini può essere piacevole per tutta la famiglia, basta riadattare i nostri ritmi.

Suggerisco di organizzare le vostre giornate intorno a una meta, lasciando la parte più  noiosa quando i piccoli stanno facendo il pisolino. Organizzate gli spostamenti durante i vari punti di interesse, di modo che si possano fare a piedi o con un bus, o siano corti. Lasciate il viaggio più lungo per il rientro in hotel a fine giornata.

Rallentate e inserite nel vostro itinerario giornaliero uno dei luoghi qui di seguito, che possono essere una facile valvola di sfogo per i bambini. O considerateli come un riempitivo a misura di bambino, per chiudere la giornata.

 

La prima volta a Londra con bambini | attività e luoghi stress-free

 

SOUTH BANK è un buon inizio per visitare la città. C’è un percorso pedonale lungo il Tamigi e diversi luoghi di interesse tra cui il London Eye e il London Sea Life Aquarium (in entrambi i casi, suggerisco di prenotare online), il teatro Shakespeare, il Tate Modern e il Borough Market. Se si continua lungo il fiume, una volta lasciato il Borough Market, si attraversa il London Bridge e si può proseguire fino alla Torre di Londra. Poco distante dal London Eye c’è un bel playground!

londra-prima-volta-con-bambini

La vista dalla Tate Modern

 

Prendere un bus doppio, è sempre una cosa eccitante da fare con i bambini! È gratuito per i bambini piccoli e sono convinta che sia un ottimo modo per visitare la città invece di pagare un giro turistico e spesso anche molto costoso! Ai piccoli i pullman piacciono sempre e salire al secondo piano è ancora più elettrizzante per loro. E’ un ottimo modo anche per fare una pausa stando comodamente seduti a guardare la città.

 

Visitate il COVENT GARDEN all’inizio della giornata, uno dei miei posti preferiti nel cuore di Londra. È un ottimo punto di partenza per visitare Soho o Leicester Square, con il suo negozio di LEGO. Inoltre proprio a Covent Garden c’è uno dei musei più adatti per i più piccoli, il London Transport Museum! È bene sapere che la stazione della metropolitana Covent Garden ha l’ascensore!

 

Potrebbe interessarti:

 

Scopri la recensione del London Transport Museum di una mamma locale. Questo museo, situato nel cuore di Covent Garden, è dedicato alla storia dei trasporti di Londra. È una destinazione perfetta per famiglie, e l’ingresso è gratuito con il London Pass.

 

I PARCHI di Londra sono la pausa perfetta dal programma turistico e dal traffico cittadino. Londra è piena di bellissimi parchi tra cui scegliere, da godersi sia con il sole che anche in giornate meno adatte, sono stupendi! Sceglieteli a seconda di dove vi trovate. Holland Park a Kensington, Kew Gardens a Richmond, Regent’s Park, Hyde Park e Battersea Park sono tra i nostri preferiti. Se siete nei dintorni di Hyde Park, non perdetevi il Princess Diana Memorial Playground e la sua nave pirata con sabbia.

londra-prima-volta-con-bambini

Parco giochi commemorativo di Diana a Hyde Park

 

Potrebbe interessarti:

 

Il picnic è una delle tradizioni inglesi che abbiamo sposato da subito come expat. Seguiteci nel nostro primo picnic ai Kew Gardens, un parco stupendo di Londra.

 

IL CAMBIO DELLA GUARDIA – Tradizione che risale al 1660, la cerimonia fuori da Buckingham Palace è proprio dietro al St. James Park. I cavalli, la banda, la marcia con le guardie in uniforme, è un momento che caratterizza fortemente la città. C’è un minimo di attesa da fare, però essendo mattina non dovrebbe essere troppo difficile per i più piccoli. La guardia cambia ogni trenta minuti durante l’estate (dal 1 aprile al 30 settembre) e ogni ora durante l’inverno (1 ott-31 marzo). È ovviamente gratis.

Londra-prima visita-con-bambini

Cambio della guardia a Buckingham Palace | Credit visitlondon

 

Se siete in zona Oxford Street a fare shopping, potrete infilarvi da HAMLEY’S, il più grande negozio di giocattoli del mondo. So che questa Cattedrale a sette piani di giocattoli può essere piena di orde di persone ed è difficile sottrarsi all’acquisto di qualcosa. Ma è come un paese delle meraviglie indoor e potrete sempre concordare un piccolo budget con i vostri figli da spendere. Se sono appassionati di LEGO, al quinto piano c’è una zona nuova di zecca per celebrare i 60 anni dei famosi mattoncini. È in Regent St. a pochi passi da Oxford Circus.

 

UN MUSEO –  I Musei londinesi sono tutti egualmente belli e gratis. E’ possibile scegliere tra il Museo di Storia Naturale, il Science Museum, il British Museum, la Tate Gallery, il V&A, e la Tate Modern. L’ingresso è gratuito, anche se una piccola donazione è sempre consigliata. Se dovete sceglierne solo alcuni tra questi, allora vi consiglio sia il Science Museum, che il Natural History Museum, che sono ottimi per i bambini.

londra-prima-volta-con-bambini

British Museum

 

Londra-prima visita-con-bambini

WonderLab al Museo della scienza

 

Potrebbe interessarti leggere anche:

Un museo per bambini e adulti, imperdibile e completamente gratuito. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sul Natural History Museum di Londra.

La prima volta a Londra con bambini | Dove mangiare?

Londra è una città che pensa ai più piccoli: troverete fasciatoi ovunque, catene preparate ad accogliervi con dei passeggini. Quasi sempre riceverete dei colori e dei fogli per intrattenere i vostri bambini. 

Alcuni dei nostri luoghi preferiti dove mangiare con i bambini sono Wagamama per il ramen/noodles, Bill’s per il brunch, Franco Manca per la pizza, Byron per gli hamburger, Kerbisher e malt per il fish and chips.

C’è un momento migliore per visitare Londra?

Suggerisco di evitare i periodi di alta stagione, come l’estate, e durante i giorni di Pasqua (è possibile controllare quali sono le vacanze scolastiche in UK), perché la città può diventare troppo affollata e potrete trovare coda per tutto.

Per quanto riguarda il tempo, non c’è davvero un momento migliore, perché può essere piovoso anche in estate! Il Natale infine, è davvero magico a Londra.

 

Correlati:

 

A dicembre non potete perdere Natale ai Kew Gardens di Londra, un’installazione di luci immerse nel parco botanico più grande del mondo nonché patrimonio dell’Unesco. Una serata diversa perfetta anche per famiglie.

 

La prima volta a Londra con bambini |Muoversi

Il centro di Londra non è così enorme come si possa pensare e si può facilmente percorrere a piedi. Gli autobus sono il modo più semplice per viaggiare con dei passeggini, ma per le medie e lunghe distanze la metropolitana è decisamente più veloce. Purtroppo le stazioni accessibili con passeggini e con ascensori sono davvero poche (potete consultare qui la mappa con tutte le stazioni step-free di Londra).

Le stazioni senza ascensore hanno sia scale che scale mobili, con un pò di accortezza si possono usare con il passeggino.

I trasporti pubblici a Londra possono essere costosi, ma considerate che i bambini possono viaggiare gratis fino all’età di 11 anni.

I minori di 11 anni quando accompagnati da adulti viaggiano gratis senza la necessità di nessuna tessera su bus, metro, DLR e overground, ma non sui treni, lì viaggiano gratis solo fino ai 5 anni.

Per passare i tornelli della metro, passate in quelli dedicati a disabili o a bagagli ingombranti, gli adulti pagano e i figli passano con voi.

Se pensate di usare la metro o qualunque altro trasporto pubblico, è consigliato acquistare l’Oyster card o la travel card, dove la spesa giornaliera per i mezzi non può superare una certa somma.

Come per gli adulti esistono le tariffe in base all’orario del mattino in cui si iniziano ad utilizzare i mezzi pubblici, peak (prima delle 09.30) ed off peak (dopo le 09.30) però possono usufruire di alcuni sconti, entriamo nello specifico. Ovviamente al raggiungimento del price cap giornaliero oltre al numero di viaggi ed alle zone in cui si viaggia, influiscono anche gli orari peak del pomeriggio delle singole corse (oltre a quelli del mattino) in particolare se si viaggia dalle 16.00 alle 19.00.

Considerate che tutte le principali attrazioni sono in zona 1/2 e che visitare Londra senza mai usare la metropolitana è abbastanza improbabile.

 

 

 

Correlati:

Cose da fare a Londra con dei bambini piccoli? Una selezione di 10 attrazioni, con indicazione dell’età, consigliate da una mamma italiana che vive a Londra, perfette da fare anche con i più piccini.

 

A presto!

Francesca

Share:

4 Comments

  1. luglio 17, 2018 / 15:57

    quante notizie interessanti! Siamo stai a Londra da poco con bambini, peccato aver conosciuto solo ora questo blog. Confermiamo in pieno alcune dritte date nel post. I nostri figli hanno adorato il vascello di Peter pan al Diana Memorial Playground!

    • mumwhatelse
      Autore
      luglio 17, 2018 / 22:34

      Grazie mille! Eh si il parchetto ispirato dalla storia di Peter Pan piace sempre molto! Va beh dai per la prossima volta che tornate di qui 🙂

  2. Raffaella
    agosto 6, 2018 / 07:40

    Ciao! Mi è stato regalato un we lungo a Londra con la mia bimba di 2 anni. Ero un pò preoccupata, ma leggendo il tuo blog mi sono un tranquillizzata…pare che sia fattibile!!! 🙂 🙂
    Una cosa che non mi è chiara è se è necessario che l’adulto che viaggia con il bambino in metropolitna o bus necessita di una Oyster Card con foto. Io pensavo di fare una Oster senza foto, ma mi è sorto questo dubbio…Grazie mille e complimenti per il blog, è fantastico!!

    • mumwhatelse
      Autore
      agosto 6, 2018 / 08:29

      Ciao Raffaella! Che bel regalo che ti hanno fatto e grazie mille per i complimenti! Allora per quanto riguarda la Oyster, non serve foto, i bimbi sotto gli 11 non pagano nulla. Qui trovi tutte le info per la Visitor Oyster card che consiglio per periodi brevi a Londra, rispetto alla Travel card https://visitorshop.tfl.gov.uk/tfl/london-visitor-oyster-card/. Fammi sapere se hai bisogno di altre info!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.