4 x 4 | Siamo in quattro da quattro mesi

Siamo in quattro da quattro mesi. E un bilancio ci sta tutto visto che siamo all’inizio dell’anno. Come sono stati questi quattro mesi? Alti e bassi, tanti pianti e anche qualche risata. Quattro mesi di scoperte, coccole, capricci e urla. Tutto normale direi, siamo nella fase di settaggio, dobbiamo uscire dal tunnel dei primi mesi e finalmente iniziare ad avere una routine.

Se devo essere sincera pensavo peggio, ma è troppo presto per parlare. Quello che ho imparato con il mio primo figlio è che quando pensi di aver superato lo step più difficile, ecco che hai già fatto l’upgrade al livello superiore. Non ci si può rilassare un momento!

Ma, soprattutto, diventa sempre più difficile e sfidante!

in-quattro-da-quattro-mesi

È stato tuttavia un periodo estenuante in generale soprattutto perché Andrea e Leonardo hanno solo 21 mesi di differenza e quindi hanno entrambi bisogno di tantissime attenzioni, anzi il primo ancora di più perchè tutto ad un tratto non è più l’unico a ricevere attenzioni…  Ci sono stati giorni in cui, anche cose semplici come uscire a fare una passeggiata, sono stati difficili.

In effetti è solo questione di organizzazione, tra passeggino e marsupio, chi vesto per primo e quando…

E comunque la devo vedere in quest’ottica, visto che sono qui da sola, e mi devo arrangiare.Siamo da poco rientrati da un bel pò di giorni con i nonni. Le vacanze in Italia ci hanno permesso di tirare un pò il fiato e siamo anche riusciti a festeggiare Capodanno a cena con amici, da soli senza bimbi.

in-quattro-da-quattro-mesi

Prima della nascita di Leonardo, mi chiedevo spesso se ci sarebbe stato sufficiente spazio nel mio cuore, per qualcun altro. Credevo di aver già esaurito l’esauribile. Ma mi sbagliavo. Quante paturnie inutili ci facciamo.

Certo che c’è spazio, per l’amore ci sono sempre possibilità illimitate. Lo spazio semplicemente raddoppia.

Non è stato amore a prima a vista come con Andrea, non so come dire, le emozioni che ho provato con il secondo i primi giorni sono state diverse.

In realtà sarebbe stata solo una questione di tempo, perché questo frugoletto in poco tempo mi ha letteralmente conquistata!in-quattro-da-quattro-mesi

Non ho mai pensato “perché abbiamo voluto due bambini così vicini??!”

Da figlia unica, ho sempre saputo di non volere solo un figlio. 

Chissà perché questa cosa? Non è che abbia particolarmente sofferto di non avere fratelli, ma ho sempre guardato con un pò di invidia le famiglie numerose e anche un pò chiassose…

Non sarà facile all’inizio, ma credo che per entrambi sarà bello essere vicini d’età.

 

Andrea

Andrea ha iniziato a parlare più fluentemente in italiano, ripete ogni parola che diciamo e si vede che cerca di fare dei discorsi.

Mi piace sentire la sua voce quando mi chiama. Sa già contare da uno a dieci sia in italiano che in inglese, è incredibile!

Visto che qui in Inghilterra tutti i bambini vanno a letto alle 7 di sera, stiamo cercando anche noi di anticipare cena e nanna. Certi capricci serali sono solo per stanchezza e quindi, anche se non riusciremo mai a metterli a letto alle 7 (vorrei che Filippo riesca almeno a starci un poco di tempo quando rientra dal lavoro), ci stiamo adeguando a questo nuovo stile di vita.

Andrea ha ancora i suoi momenti di pianti che possono durare anche per un bel pò, ma guardando nel complesso sta anche diventando più obbediente.

 

Leonardo: 4 mesi 

Leonardo è sempre stato un buon dormiglione, può addormentarsi da solo nel suo lettino o dovunque egli sia.

in-quattro-da-quattro-mesi
Ma, da quando siamo tornati dall’Italia, il suo sonno notturno è cambiato, si sta svegliando diverse volte, ma forse si deve solo ambientare.

Ti potrebbe interessare leggere il mio post sulla regressione del sonno del quarto mese.

Se ripenso ad Andrea alla sua età, se ne stava già nel suo lettino nella sua camera. Ogni figlio è diverso si sa. Con Leonardo infatti, anche se ero contraria, ho ceduto al co-sleeping. Ma a dire la verità, non mi dispiace per nulla, anzi, oltre ad essere comodo allattare così, lo sento più tranquillo e averlo vicino nel sonno è proprio una bella sensazione.

 

in-quattro-da-quattro-mesiPer quanto riguarda i suoi progressi, ora può afferrare le cose e fare vocalizzi. Egli può seguire con gli occhi le cose e le persone e fa grandi sorrisoni a tutti! Ama le sue mani ed è già un super peso massimo, pesa più di 8 kg!

 

Fratelli

È bello vederli insieme anche se non possono ancora giocare. Ogni tanto Andrea fa qualche tentativo, ma non sa ancora interagire, e devo stare molto attenta e vigile, perché non sa come relazionarsi con lui e a volte qualche colpo parte.

Per quanto mi riguarda, non ho grandi aggiornamenti da fare, ho ancora diversi chili da smaltire, ma non mi faccio venire ansie. Anche se con Leonardo ho preso moltissimi chili, l’allattamento dovrebbe aiutare a smaltirli, quindi vediamo un pò nei prossimi mesi come procede.

 

A presto!

Francesca

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.