Guida alla scoperta del Transport Museum di Londra

Guida alla scoperta del Transport Museum di Londra

Il Transport Museum di Londra è un must assoluto per i bambini di tutte le età.

Questo museo, situato a Covent Garden, ripercorre la storia dei trasporti a Londra. È possibile tornare indietro nel tempo e scoprire più di 80 veicoli (tra cui la prima metropolitana del mondo e un classico autobus a due piani). È un grande museo per tutte le età, ma soprattutto per i bambini affascinati da autobus, treni e altri mezzi di trasporto urbano.

Si viene teletrasportati nel 1800
per scoprire come facevano a spostarsi a Londra
a quell’epoca “solo” 1 milione di persone.

transport-museum-Londra-review

Uno dei simboli di Londra, l’autobus rosso, ha una lunga storia. Nel 1907 c’era una concorrenza spietata tra le varie compagnie per accalappiarsi i viaggiatori, e i colori venivano utilizzati per facilitare il riconoscimento dei vari autobus. L’operatore più grande, la London General Omnibus Company, decise di far emergere i suoi autobus, così scelse una ruota a raggiera come simbolo e il colore rosso per tutti i suoi veicoli. Dal 1933 in poi ci fu solo una compagnia che gestì tutti i veicoli in circolazione, e  il colore rosso era già il colore predominante, così tutti i bus della zona di Londra diventarono rossi.
(Caroline Warhurst, Museo di Trasporto di Londra).

 

Ti potrebbe interessare leggere anche la nostra recensione del Natural History Museum.

Un meseo per bambini e adulti, imperdibile e completamente gratuito, Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sul Natural History Museum.

transport-museum-Londra-review

TRANSPORT MUSEUM DI LONDRA

E’ un museo interattivo, perfetto per i bambini che, non so voi ma il mio si, impazziscono per i mezzi di trasporto e in particolare per treni e bus.

Non il classico museo in cui si corre il rischio di annoiarsi, ci un sacco di cose da fare per i bambini, direi dai due anni in su.

Il Museo è suddiviso su tre livelli, con un percorso obbligato dal terzo e ultimo piano più in alto, sino al pianterreno dove si trovano tutti i mezzi di trasporto più recenti, dai bus ai treni, a grandezza reale, e sui quali è possibile salire!

Treni d’epoca, carrozze, autobus prendono vita. Questa è sicuramente la parte più interessante del museo,  un gigantesco parco giochi dove i bambini possono correre e saltare a bordo di autobus e treni.

transport-museum-Londra-review

 

Tra le principali attrazioni del Museo ricordiamo:

  • Una carrozza trainata da cavalli del 1805
  • La mappa della metropolitana creata da Harry Beck.
  • Un vagone in legno originario della Metropolitan Railway
  • Una portantina (che era il primo trasporto pubblico autorizzato di Londra)
  • Il primo motore sotterraneo a vapore
  • Le affissioni vintage di artisti del calibro di Graham Sutherland, Abram Games e Ivon Hitchens.

Il Museo propone di continuo attività diverse per tutto l’anno, a secondo del periodo.

Ad esempio quando siamo stati noi, c’era la possibilità di indossare i costumi e giocare fingendosi capotreno e autista… e per noi genitori macchina alla mano la possibilità di immortalarli con costumi d’epoca.

Un’altra attività presente e che vi guiderà durante la visita è la collezione dei francobolli, la possibilità quindi di timbrare la mappa consegnata all’ingresso con tutte le sezioni del museo. Un buon metodo per evitare di perdersi qualcosa…

Indirizzo: Covent Garden Piazza, London WC2E 7BB
Fermata della Metro più vicina: Covent Garden (Piccadilly)
Costo: £17,50 per gli adulti (ragazzi e bambini al di sotto dei 18 anni non pagano)
Orariaperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 (eccetto il venerdì che apre alle 11.00)
Clicca qui per vedere il sito de il London Transport Museum
Durata consiglia della visita: 3 h

TRANSPORT MUSEUM DI LONDRA | SUGGERIMENTI:

  • Acquitare i biglietti onlineÈ più conveniente, non si risparmi molto, 1,50£ a biglietto, ma si evita di fare la coda che a questo museo c’è sempre. La prima volta noi siamo andati un giorno infrasettimanale e c’era molta coda.
  • Il Museo apre alle 10 (alle 11 il venerdì).  Vi consiglio di presentarvi prima dell’apertura per avitare che ci sia troppa gente poi all’interno.
  • Il biglietto è valido per 12 mesi.
  • Al piano superiore c’è un bar molto carino con bevande e dolci a tema trasporti e devo dire con un ottimo rapporto qualità/prezzo.
  • Ci sono attività speciali per bambini durante le vacanze scolastiche e durante gli half term (controllate sul sito se quando sarete a Londra c’è qualcosa che vi ispira.

CURIOSITA’

Pochi turisti sanno che esiste il Deposito di tutti i più antichi mezzi di trasporto, di cui al Museo è esposta una piccola percentale e che è aperto al pubblico. Il deposito-Museo è visitabile solo durante alcuni weekend, vi consiglio di guardare qui per sapere se è aperto. Nel caso lo fosse, vi consiglio di fare il Family tour, che sarebbe adatto per bambini dai 5 anni in su.

Se volete conoscere 10 cose sulla Tube di Londra, andate a leggere il mio post.

 

Ti potrebbe interessare leggere le 10 cose da fare a Londra con bambini sotto i cinque anni.

Cosa si può fare a Londra con dei bambini piccoli? Una selezione di 10 attrazioni, con indicazione dell’età, consigliate da una mamma italiana che vive a Londra, perfette da fare anche con i più piccini.

 

 

DOVE MANGIARE
Poco lontano dal Museo, verso Holborn, c’è un’hamburgeria che si chiama Byron, è una catena, la trovate in altre punti della città. Se volete mangiare un ottimo hamburger ve la consiglio proprio: ottimo rapporto qualità-prezzo e un’attenzione particolare verso i bambini.

Don’t forget to PIN it for later!

transport-museum-Londra-review

Share:

2 Comments

  1. Eve
    ottobre 19, 2017 / 11:05

    Che bello, mi è piaciuto molto auesto post! Me lo appunto per quando verrò a trovarti. 😘

    • mumwhatelse
      Autore
      ottobre 19, 2017 / 11:24

      Grazie Eve, i maschietti come i nostri impazziscono in posti così! Guarda che ti aspetto davvero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.