Black Friday: 5 libri in inglese per bambini da 0 a 3 anni scelti da una mamma

Black Friday: 5 libri in inglese per bambini da 0 a 3 anni scelti da una mamma

Lo ammetto, quest’anno la febbre da Black Friday ha contagiato anche me! La letterina per Babbo Natale è già pronta e ho paura che qualcosa mi sfuggirà di mano. Per alcuni siti di shopping online, le offerte sono già cominciate. In realtà dureranno una settimana e Amazon.it farà offerte anche sui libri. Un libro sotto l’albero di Natale non può mancare. Perciò se non sapete da dove cominciare, perchè scegliere dei libri in inglese non è facile e soprattutto online, ho selezionato 5 libri in inglese per bambini da 0 a 3 anni.

Un piccolo aiuto da mamma a mamma.

Ho indicato per ciascuno la fascia d’età e il motivo per cui a noi piace tanto.

 

Leggere libri ai bambini in età precoce (da 0 a tre anni) è uno dei segreti per insegnare l’inglese, perchè cosi possono associare immagini a frasi e così memorizzarle. 

 

Libri in inglese per bambini da 0 a 3 anni – libri tattili

Versione inglese di questi libri da leggere e accarezzare della case editrice Usborne, che sono molto popolari anche in Italia. Con inserti di materiali diversi e un testo semplice e ripetitivo, sono adatti per bambini a partire dai sei mesi d’età. Noi a casa ne abbiamo diversi e ancora oggi li leggiamo insieme, anche se Andrea ha quasi tre anni.

black-friday-libri-in-inglese-per-bambini

 

Libri in inglese per bambini da 0 a 3 anni – Prima di andare a dormire

Un libro con tanti inserti da sollevare per scoprire cosa succede mentre la maggior parte di noi dorme. C’è una città che non si ferma mai per farci trovare pane, frutta e verdura fresca il giorno dopo al mercato. L’illustatrice italiana,  Simona Dimitri è bravissima a farci scoprire qualcosa di nuovo in ogni pagina. E mentre le pagine volgono verso la fine, si è fatta quasi mattina e l’unico che invece è pronto per andare a dormire è un gufo.  Dai 12 mesi in poi.

black-friday-libri-in-inglese-per-bambini

 

Libri in inglese per bambini da 0 a 3 anni – Il più famoso

Tutti i bambini inglesi conoscono “We are going on a bear hunt”, la storia di una famiglia che va alla ricerca di un orso. E’ pieno di suoni onomatopeici con cui attirerete l’attenzione dei vostri piccoli e che vi divertirete voi stessi a mimare. Raccontata sia all’asilo che a scuola, è in genere anche la colonna sonora di quando si vanno a fare lunghe passeggiate tra pozzanghere fangose. Dai 18 mesi in poi.

black-friday-libri-in-inglese-per-bambini

 

Libri in inglese per bambini da 0 a 3 anni – Un classico inglese

Dick Whittington, secondo la tradizione popolare inglese, era un povero orfano. Visse dal 1350 al 1423 e divenne Sindaco di Londra. Una storia senza tempo, in cui tradizione e leggenda si confondono. Un mito che ancora oggi viene rappresentato a teatro.
E’ un libro per bambini dai 4 anni, ma noi lo stiamo leggendo da almeno un annetto. E’ un libro illustrato con immagine fronte testo con un messaggio potente. Dalla vita si può ottenere tutto ciò che si desidera. Dick Wittington si trasferisce a Londra pensando di trovare fortuna, ma finisce a lavorare come domestico. Un giorno al mercato comprerà un gatto che ne farà la sua fortuna.

black-friday-libri-in-inglese-per-bambini

 

Infine concludo con un libro su Londra.

Libri in inglese per bambini da 0 a 3 anni – Maisy

Se state pensando di venire a Londra, questo è un libro illustrato con testi grandi e corti che i vostri bambini apprezzeranno. Andrete a spasso per Londra con Maisy e i suoi amici. Conoscerete i suoi principali punti di interesse turistico, dal Buckingam Palace al Big Ben. Le pagine non sono in cartonato quindi va letto con supervisione di un adulto. Dai 24 mesi in poi.

black-friday-libri-in-inglese-per-bambini

 

 

Share:

2 Comments

  1. Eve
    novembre 24, 2017 / 09:15

    Bellissimi Fra Anche qui è famosissimo we’re going on a bear hunt 💕

    • mumwhatelse
      Autore
      novembre 24, 2017 / 12:08

      Grazie Eve! Ah vedi? A me sinceramente non fa impazzire, ma piace a lui… secondo te chi comanda? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.